Lunedì, 01 Maggio 2017
Salute

Salute (72)

"Bambini con un cuore più forte, un cervello più intelligente, più muscoli, un maggiore controllo del comportamento e più belli: è il potere dell'allattamento". A riassumere perfettamente il concetto è Donna Geddes, la ricercatrice australiana che ha rivelato attraverso gli ultrasuoni la vera anatomia interna del seno in allattamento.Nove scienziati, massimi esperti dell'argomento hanno fatto il punto in un simposio a Firenze sull'importanza cruciale del latte materno.Negli interventi degli scienziati, i progressi delle ultime ricerche in tutto il mondo e l'appassionato appello di Diane Spatz dell'Università della Pennsylvania per un nuovo approccio nel sostenere le madri nel viaggio dell'allattamento: "Per…
In Italia ogni anno più di 230mila persone muoiono a causa di ictus, infarto e malattie cardiovascolari da trombosi. E negli ultimi 25 anni il numero di nuovi casi è in aumento: più di 85 milioni di persone in Europa è affetta da una malattia cardiovascolare, con una ricaduta drammatica sull’aumento dei costi per l’assistenza e i ricoveri e la riabilitazione. Si stima che l’Europa spenda ogni anno per queste malattie 210 miliardi di euro, cifra che corrisponde al 33% del budget dell’Ue per il 2017. Malattie cardiovascolari da trombosi È quanto afferma l’Associazione per la lotta alla trombosi e…
Usare troppo Facebook può nuocere alla salute mentale. E' quanto rivelato da Holly B. Shakya e Nicholas A. Christakis, due ricercatori americani, che hanno realizzato uno studio per analizzare la relazione tra il benessere personale e il rapporto con i social media, pubblicato di recente sulla rivista scientifica Harvard Business Review. Mentre sappiamo che l'interazione sociale vecchio stile è sana, spiegano i ricercatori, non si conoscono ancora gli effetti che quella mediata da uno schermo elettronico può avere nella vita reale. Alcune ricerche hanno dimostrato in passato che l'uso dei social media può sminuire i rapporti reali, far aumentare il…
Sono 4 milioni le persone con diagnosi di diabete in Italia e circa un milione di malati non sa di soffrirne. Si tratta infatti di una patologia "subdola" - spiegano gli esperti intervenuti a Firenze al convegno '3 Days 2017' - che può essere "totalmente asintomatica, e quindi trascurata, con il rischio di sviluppare complicanze come retinopatia, neuropatia, nefropatia, cardiopatia, piede diabetico, se non tempestivamente diagnosticata e trattata". "E' opportuno che tutte le persone potenzialmente a rischio, in sovrappeso, con familiari con diabete, che hanno fattori di rischio cardiovascolari o a cui è stata trovata un'alterazione della glicemia, eseguano controlli…
Aspirina davvero salva-vita: il suo uso di lungo termine porterebbe ad una generale diminuzione dei rischi di morte per qualsiasi causa ed ad una ancora piu' marcata riduzione dei decessi dovuti ai tumori. Un nuovo mega-studio americano realizzato su piu' di 130.000 individui seguiti per 32 anni, non solo conferma i benefici da anni associati all'uso regolare di aspirina, ma li rafforza. La mortalita' generale - rivela la vasta indagine condotta da Yin Cao del Massachussetts general hospital di Boston - tra chi ha usato aspirina regolarmente almeno per 6 anni e' risultata piu' bassa del 7% per le donne…
L‘obesità in Italia colpisce 6 milioni di persone con 500 mila grandi obesi. Tra i bambini 1 su 3 è in sovrappeso e 1 su 4 è obeso. Inoltre ogni anno 57 mila persone (1 ogni 10 minuti) muoiono per le complicanze di questa malattia. Lo riferisce la Società italiana di chirurgia dell’obesità (Sicob), che per fare luce su sicurezza, nuove tecniche chirurgiche e reti di assistenza ha organizzato la tavola rotonda “Obesità una malattia sociale: il ruolo del chirurgo tra responsabilità istituzionale e domanda di salute dei pazienti” nell’ambito del XXV Congresso nazionale della Sicob, in corso a Venezia…
Untitled-1

  1. Primo piano
  2. Popolari