Giovedì, 21 Settembre 2017
Salute

Salute (77)

Quando i bambini sono esposti ad alti livelli di inquinamento atmosferico, la loro attività cerebrale sembra rallentare. E' l'ipotesi avanzata da un team di scienziati del Centre for Research in Environmental Epidemiology di Barcellona, in uno studio pubblicato sulla rivista 'Epidemiology'. Secondo le conclusioni degli esperti, citate dal 'Daily Mail', i piccoli alunni che respirano i fumi tossici che si sprigionano nel traffico sulla strada verso la scuola fanno più fatica in aula, impiegano più tempo per rispondere alle domande e hanno più difficoltà a concentrarsi. E gli scienziati hanno anche osservato che nei giorni caratterizzati da picchi di smog,…
Boom di richieste con picchi a maggio e giugno per le procedure di sbiancamento dei denti, oggi pari a un terzo di tutti i trattamenti odontoiatrici estetici richiesti ai dentisti. Sono circa 120.000 gli italiani che chiedono un sorriso da star per un mercato in crescita del 15% ogni anno che muove 30 milioni di euro a cui si aggiunge il miliardo di euro speso per dentifrici, gel, strisce, collutori e altri schiarenti 'fai da te' scelti da un italiano su due. Prodotti sicuri ma attenzione al pH: la normativa ISO 28399/2011 stabilisce che gli sbiancanti non devono avere un…
Dal congresso dell’American Society of Clinical Oncology (Asco), in corso a Chicago, svolta nella terapia del cancro della prostata. Con l'aggiunta di un farmaco, l'abiraterone, finora usato quando gli altri trattamenti avevano fallito, alla terapia ormonale standard per gli uomini con metastasi già al momento della diagnosi, si riduce del 38% il rischio di decesso. I dati dello studio di fase 3 Latitude, condotto su 1.200 uomini, sono stati presentati oggi durante la sessione plenaria dell’Asco: abiraterone ha più che raddoppiato il tempo medio intercorso prima che la malattia ricominciasse a progredire, da 14.8 a 33 mesi. Il farmaco è…
Il cancro pesa sulle casse degli Stati, impegnati ad assicurare le nuove, costose terapie e a far quadrare i conti dei sistemi sanitari, ma anche, sempre di più, sul portafoglio dei singoli malati. Uno su 5 rischia il default economico e i problemi finanziari si ripercuote, negativamente, sulla prognosi. Lanciano l’allarme “tossicità finanziaria” gli oncologi italiani, riuniti a Chicago per il 53.esimo congresso della Società americana di oncologia clinica (Asco), al via oggi. “Per la prima volta anche in Italia si comincia a parlare di tossicità finanziaria, la crisi economica individuale conseguente al cancro e alle sue cure – spiega…
Conto alla rovescia per la stretta regolatoria imposta dalla direttiva europea secondo la quale le aziende produttrici che entro il 30 giugno 2017 non avranno presentato all'AIFA la documentazione necessaria per ottenere l'Autorizzazione all'Immissione in Commercio dei loro prodotti dovranno ritirarli dal mercato entro la fine di giugno del 2018. Rispetto ai farmaci si tratta di una procedura semplificata che non richiede alcuna dimostrazione di efficacia, ma solo della loro sicurezza. A ricordarlo e' la Fondazione GIMBE, dopo il caso del bambino di 7 anni morto perche' curato di otite solo con i farmaci omeopatici. ''I cittadini - spiega Nino…
Omeopatia, la morte di Francesco Bonifazi per un’otite curata con terapie di una delle medicine alternative più diffuse ha suscitato un enorme sconcerto. L’otite è una malattia facilmente curabile con gli antibiotici, ma a quanto pare l’omeopata della famiglia Bonifazi aveva sconsigliato l’utilizzo di questi farmaci terrorizzando i genitori su possibili, drammatici effetti collaterali di queste medicine. Diversi omeopati sono interrogati sui principali giornali di oggi, e tutti rispondono con una tesi simile. L’omeopatia può essere una cura efficace, ma se i farmaci assunti non risolvono il problema bisogna cambiarli e prescrivere quelli tradizionali. Simonetta Bernardini, presidente della Società italiana…

  1. Primo piano
  2. Popolari