Mercoledì, 26 Aprile 2017
Salute

Salute (77)

 Ventenni più alti, con braccia lunghe, meno fertili e più “femminili” per colpa dell’inquinamento ambientale. Uno studio dell’Università di Padova segnala l’aumento dell’altezza, la riduzione del volume dei testicoli e del numero degli spermatozoi e una ridotta androgenizzazione nei giovani maschi, “che possiamo definire ‘mutanti’. Insomma l’ambiente modifica i caratteri sessuali e la fertilità degli uomini del III millennio”. Lo spiega Carlo Foresta, coordinatore di uno studio eseguito dai ricercatori della Unità di andrologia e medicina della riproduzione dell’Università di Padova. Se ne parlerà domani, 24 febbraio, ad Abano Terme al XXXII convegno di Medicina della riproduzione presso il Centro…
 L'American Academy of Pediatrics e la Canadian Society of Pediatrics affermano che i bambini da 0 a 2 anni non dovrebbero essere esposti alla tecnologia, dai 3 ai 5 l'esposizione dovrebbe essere di un'ora al giorno, mentre dai 6 ai 18 non più di due ore al giorno. I bambini e i giovani fanno uso della tecnologia 4-5 volte in più dell'ammontare di ore raccomandato, con conseguenze serie e spesso pericolose per la vita (Kaisee Foundation 2010, Active Healthy Kids Canada 2012). Gli apparecchi portatili (cellulari, tablet, giochi elettronici) hanno aumentato sensibilmente l'accessibilità e l'utilizzo della tecnologia, soprattutto da parte…
Il ticket sanitario è una tassa che il cittadino paga in cambio di determinate prestazioni sanitarie fornite dallo Stato. Tuttavia, diverse categorie di pazienti, affetti da particolari tipologie di malattie indicate sul sito del Ministero della Salute insieme alle modalità per richiedere l'esenzione dal ticket, sono sollevate dal versamento di questa quota. Per scoprire quali sono le malattie croniche e invalidanti che danno diritto all'esenzione dal ticket (e le relative prestazioni alle quali si ha diritto) basta consultare l'elenco aggiornato digitale messo a disposizione dal Ministero. L'esenzione - spiega il Ministero - deve essere richiesta all'Asl di residenza, esibendo un …
Una struttura sanitaria su due (49%) in Italia non rispetta i volumi minimi di attività fissati dal ministero della Salute per il trattamento degli infarti. Solo il 51% raggiunge infatti i 100 casi l'anno di infarto miocardico acuto di primo ricovero. Il dato emerge da un'indagine di Doveecomemicuro.it, motore di ricerca che raccoglie i dati di oltre 2.000 tra strutture ospedaliere pubbliche e private accreditate e territoriali. "Ormai sono numerose le prove in letteratura - afferma Elena Azzolini, specialista in Sanità pubblica e membro del comitato scientifico del portale Doveecomemicuro.it - che confermano come per molte condizioni cliniche e interventi…
Dall'analisi dei dati dell'Inps, la Cgia ha riscontrato che le assenze per motivi di salute nel pubblico impiego registrate nel 2015 hanno interessato il 57% di tutti gli occupati (poco più di 1 dipendente su 2); nel settore privato la quota si è invece fermata al 38% (più di 1 dipendente su 3). La durata media annua dell'assenza per malattia dal luogo di lavoro è leggermente superiore nel privato (18,4 giorni) che nel pubblico (17,6 giorni). Pur avendo lo stesso andamento in entrambi i settori, gli eventi di malattia per classe di durata presentano uno scostamento 'sospetto' nel primo giorno…
Il sonnellino è un toccasana per la salute. Anche la scienza lo conferma, come evidenzia la National Sleep Foundation che mette in evidenza quanto la pennichella quotidiana apporti alcuni vantaggi fondamentali per la nostra salute e per il nostro benessere, dalla riduzione dello stress al rafforzamento del sistema immunitario, fino alla riduzione del 37% dell'incidenza di malattie coronariche. Ecco otto benefici del sonnellino secondo Sergio Garbarino, neurologo, neurofisiologo e consulente di 'Sonnomedica', centro specializzato nella medicina del sonno a Milano: 1) Aiuta ad alleviare e a tollerare meglio lo stress: in volontari sani, il pisolino fatto due ore dopo una…
Untitled-1

  1. Primo piano
  2. Popolari