Sabato, 24 Giugno 2017
Salute

Salute (68)

Durante il periodo estivo i bambini, come del resto gli adulti, hanno più occasioni per entrare in contatto con sostanze che scatenano reazioni allergiche. I soggetti giovani sono quelli che corrono i maggiori rischi nel caso di reazioni avverse severe. Abbiamo chiesto alla Dottoressa Elena Labò, pediatra vogherese di aiutarci a capire come affrontare le allergie più diffuse fra i bambini. Ci aiuta a circoscrivere il tipo di allergie di cui parleremo? "Intanto specifichiamo che allergia è un termine molto usato, spesso in modo improprio, per indicare una reazione di causa-effetto tra l’esposizione ad una sostanza (l’allergene) ed una reazione…
Una febbriciattola che durava da una settimana, vomito, dolori addominali da contorcersi. Un uomo sano di 32 anni finisce in ospedale con questi sintomi e i medici cominciano a indagare. Nei giorni precedenti - emergerà dopo un'anamnesi approfondita - fra i suoi pasti c'era stato il sushi. E la causa dei suoi dolori viene letteralmente 'fotografata' durante l'endoscopia gastrointestinale nel tratto digestivo superiore: solidamente attaccata alla mucosa c'era una massa di parassiti filiformi. L'Anisakis ha colpito ancora. La storia del 32enne arriva dal Portogallo e ha trasformato i 'vermi da sushi' in un caso da rivista scientifica, guadagnandosi le pagine…
Si torna a parlare di vaccini ed è polemica nel governo riguardo all'opportunità di renderli obbligatori per l'accesso alla scuola dell'obbligo. Ma quali sono i vaccini previsti dal Piano Nazionale Prevenzione Vaccinale 2017-2019? PRIMO ANNO Il primo anno di vita è di fondamentale importanza per immunizzare contro alcune delle più importanti malattie prevenibili, somministrando i cicli di base che richiederanno poi (nella maggior parte dei casi) una dose di richiamo nel corso del secondo anno. Vaccino esavalente - L'immunizzazione nei confronti di difterite, tetano e pertosse, poliomielite, l’Haemophilus influenzae di tipo B e l'anti-epatite B, è normalmente effettuata utilizzando il…
Chi l’ha detto che l’immigrazione è una cosa negativa? Uno studio dimostra come in realtà, i batteri provenienti da fuori, e in particolare dall’Africa Subsahariana, possano aiutare la nostra popolazione. A Firenze, un team di ricercatori analizza da anni i microrganismi del nostro corpo basandosi sui big data nelle sequenze di Dna. «L’industria alimentare e i suoi processi, la sanificazione, l’utilizzo massiccio di antibiotici negli allevamenti hanno contribuito a debellare molti agenti nocivi, ma hanno finito per estirparne anche di essenziali», rivela Duccio Cavalieri, professore al dipartimento di Biologia dell’Università di Firenze. «Un esempio sono i probiotici, che acquistiamo per…
Un reggiseno capace di aiutare le donne nel rilevare un eventuale tumore al seno. E' quanto progettato da un teenager messicano, utilizzando una tecnologia che misura la temperatura - grazie ad alcuni biosensori - e avverte la donna che lo indossa in caso di cambiamenti sospetti. Il giovane ha ideato il dispositivo in seguito alla morte della madre per cancro, quando lui aveva 13 anni. Il reggiseno - che va indossato per circa 60/90 minuti a settimana - è al momento un prototipo ma il team che sta seguendo il progetto ha ottenuto 20mila dollari per sviluppare il prodotto.
Malattie del cuore, tumore del polmone, ipertensione, demenze, alzheimer e diabete: sono queste le prime cause di morte degli italiani rilevate dall'Istat per il periodo 2003-2014. L'Istituto di statistica ha infatti pubblicato un report nel quale per la prima volta viene presentata la serie completa dei dati di mortalità per causa, evidenziando le prime 25 cause di mortalità nel nostro Paese. Nel 2014, rileva l'Istat, i decessi in Italia sono stati 598.670 e dal 2003 al 2014 il tasso di mortalità si è ridotto del 23% a fronte, però, di un aumento dell'1,7% dei decessi (+9.773) dovuto all'invecchiamento della popolazione.…

  1. Primo piano
  2. Popolari