Venerdì, 28 Aprile 2017

A BAGNARIA LA COPPIA STORICA DEI RALLY STORICI

Tutti li conoscono per la loro simpatia, per la loro generosità e per la loro grande bravura e passione per i rally. Stiamo parlando di Antonio Contento e Anna Sabadin, coppia consolidata sia nella vita che nei rally, appunto. Antonio debutta nel 1995 al rally Oltrepò con un Peugeot 309 gruppo A, della Vieffecorse Vigna di Asti, navigato Gianni de Antoni. Gara conclusa al 14° posto assoluto e al sesto di classe, dimostrando fin da subito di avere ottime capacità.

Anna invece ha esordito 15 anni fa, il 17 marzo 2002 al fianco di Antonio su di una Peugeot 106 Gruppo N1 al rally sprint di Bobbio, cogliendo un incoraggiante secondo posto di classe. Nella loro carriera agonistica ottengono numerosi risultati di prestigio per ciò che concerne la lotta di classe compresa la vittoria in Coppa Italia nel 2004, ma non solo, nel 2007 Anna viene insignita della palma della vittoria in "Donne in Pole Position". Sempre nello stesso anno i due ottengono la vittoria nella classifica finale assoluta del Lombardia Rally Cup a bordo di una MG Rover ZR. Ottimi risultati li colgono anche negli anni successivi.

Nel 2012, grazie al ritorno sulla scena agonistica del Rally 4 Regioni in versione storica, scoprono il fascino del rallysmo del tempo che fu, ma una grave indisposizione colpisce Antonio, costretto ad una lunghissima degenza in ospedale ed un’altrettanto lunga riabilitazione. Sono momenti difficili, attorno ad Antonio e Anna si stringono tutti gli amici che li sorreggono con il loro affetto. Antonio è una “pellaccia” e nel 2016 ecco che con Anna costantemente al suo fianco, riprendono da dove erano rimasti, dal Rally 4 Regioni storico a bordo dell’Opel Manta GT/E. L’equipaggio non impiega molto a togliersi la ruggine di dosso e al termine di due giornate di gara, eccolo salire sul gradino più alto del podio di classe accompagnandolo con uno stupendo 12° posto assoluto.

E quest’anno? A soddisfare la nostra curiosità è Anna Sabadin...

"Quest'anno abbiamo intenzione i dedicarci ai rally storici. Siamo propensi ad iniziare con l’Opel Manta al rally 4 Regioni Classic, quello lungo per intenderci, quello nato dalla geniale idea di Yves Loubet (ex pilota Lancia, oggi a capo del YL. Historic Rally & Events) insieme al presidente dell’Aci Pavia Marino Scabini. Un ritorno al passato: 883 km di gara di cui 304 di prove speciali. Un’avventura entusiasmante da vivere a 360 gradi. Poi vorremmo prendere parte al Rally dell’Isola d’Elba Elba con l’Opel Kadett GT/e. Il resto lo decideremo di volta in volta in base agli impegni di lavoro. Non credo faremo qualcosa anche nei rally moderni”.

Dunque le storiche continuano ad affascinare anche la coppia storica. Un duo che sa trasmettere simpatia e prestazione e non teme avventurarsi nell’impegnativo rally internazionale contro i temibili francesi, tedeschi, belgi, austriaci ecc, che, reduci dal Rally del Marocco, giungeranno a Salice Terme per affrontare la new entry nel loro circus rallystico internazionale.

 

Untitled-1

  1. Primo piano
  2. Popolari