Venerdì, 28 Aprile 2017

SANTA MARIA DELLA VERSA - SUCCESSO PER L'EQUIPAGGIO POLITI-SCABINI

Il Memorial Eugenio Castellotti, giunto alla 21esima edizione ha visto il successo dell’equipaggio di Santa Maria della Versa composto da Massimo Politi e Silvia Scabini a bordo della Innocenti Mini Cooper. La gara, organizzata dal Club Auto Moto Storiche Eugenio Castellotti con a capo Alvaro Corrù alla quale hanno aderito 84 equipaggi a bordo di interessanti vetture storiche. Giunti a Lodi per ricordare il campione scomparso 60 anni fa, si é basata su 18 prove cronometrate abilmente tracciate dallo specialista Maurizio Senna, scattato dalla centralissima piazza della Vittoria in Lodi si è snodato nella bassa pavese raggiungendo la tenuta il Cigno nei pressi di Villanterio in cui si sono svolte le prime 9 prove cronometrate. La carovana multicolore ha poi raggiunto l’Oltrepo Pavese nei pressi di Montù prima di fare ritorno al Cigno per altre 9 prove cronometrate mostretesi molto tecniche e impegnative che hanno dato forma alla classifica finale. Come detto in apertura, il successo è andato all’equipaggio oltrepadano Politi-Scabini su Innocenti Mini Cooper davanti di 1 secondo e 79 centesimi a Soffientini-Bertuzzi (Mini Cooper), terza piazza, a 1”99, Cappellini-Gironi (Porsche 356C). Appena giù da podio a 2”88 si collocano Buttafava-Parenti con la Fiat 124, mentre completano la top five Buttafava-Zambarbieri (Lancia Fulvia Coupe Montecarlo) a 3”17.

Sesto posto per Malvicini-Crosignani (Lancia Fulvia C.) a 3’38, settima piazza per Cantarini – Solenghi (Mgb) a 5”67, ottavo posto Cornalba-Mascheroni (Porsche 911 3.2 S) a 6”14, nono posto ex aequo per i pavesi Agresta-Negrini (Alfa Romeo Giulietta berlina) a 7”28 e Pesenti-Signoroni (Fiat del 1948) i quali precedono di 6 centesimi di secondo il pilota di Mezzanino Po, Carlo Verri navigato da Ventura sulla piccola e scattante Fiat 595 Abarth del 1972. La gara è stata portata a termine da 54 equipaggi.

 

Untitled-1

  1. Primo piano
  2. Popolari