Lunedì, 25 Settembre 2017

VOGHERA-BAZARDI: “STIAMO ASSISTENDO ALLA FINE DELL’ERA BARBIERI”

Conferenza stampa ieri, venerdì,  in casa PD per fare il punto della situazione politica di Voghera alla luce degli ultimi rimpasti di giunta.. Presenti Pier Ezio Ghezzi, il segretario PD Alessandra Bazardi, Roberto Gallotti ed Ilaria Balduzzi. Alessandra Bazardi ha aperto la conferenza stampa dichiarando: “Il dato politico è che stiamo assistendo alla fine dell’era Barbieri a Voghera. Ormai il centro destra che si è presentato alle elezioni 7 mesi fa è vittima di una coperta corta e piena di buchi. E anche la Lega che aveva sostenuto Barbieri ora lo attacca. E’ stato rotto il patto con le liste che erano a sostegno di Barbieri e soprattutto rotto il patto con la città. Con ieri viene in pratica lasciata la città nelle mani di Daniele Salerno, perché ormai a Barbieri non interessa più perché proiettato su altri orizzonti. E in un’ottica di mantenere equilibri instabili e ricucire gli strappi Voghera Lombarda che aveva contribuito alla vittoria di Barbieri è stata sacrificata per placare gli insofferenti e agitati appartenenti a un gruppo che a livello nazionale ha crisi di identità. Io non ho nulla da un punto di vista professionale su Salerno, molto competente ma mi chiedo perché questa competenza non sia stata utilizzata subito dopo il ballottaggio e mi viene il dubbio che il rimpasto sia stato più politico che amministrativo. E quindi lancio una domanda agli elettori del centrodestra: E’ stato giusto dare fiducia a chi sta pensando solo alle poltrone e non alle esigenze della città?”

La conferenza è poi proseguita con un bilancio di Pier Ezio Ghezzi, Roberto Gallotti ed Ilaria Balduzzi sulla gestione della città, una gestione che Pier Ezio Ghezzi definisce “davvero molto deludente”, dichiarando:

“La citta resta indifferente alla nomina di Daniele Salerno a Vicesindaco. Sono altre le necessità. Il Sindaco non ha potuto nemmeno presentare, a sette mesi dalla nomina, il suo programma perché la Corte dei Conti ha trovato un "buco" di 3.5 milioni di euro nel bilancio 2015. La fiera dell'Ascensione presenta un deficit di 70.000 euro e i Servizi Sociali hanno 100.000 in meno per i cittadini bisognosi e Barbieri, invece di aiutare la sua città sta candidandosi alla Regione. Sceglie la carriera politica e abbandona gli elettori. Così Voghera non ha futuro”.

  1. Primo piano
  2. Popolari