Giovedì, 17 Agosto 2017

VOGHERA – “IL SINDACO HA "GIUSTIZIATO" IL VICESINDACO”

Pier Ezio Ghezzi , ex candidato sindaco, attacca in modo deciso il “rimpasto” della giunta comunale vogherese.

“Ieri alle ore 11 nella sala della giunta il sindaco Barbieri ha "giustiziato" il Vicesindaco G. Fiocchi.  -Scrive Pier Ezio Ghezzi-   Presenti e impassibili (non è toccato a loro) i colleghi di giunta.  Voghera Lombarda, la lista dei dissidenti della Lega Nord con Fiocchi a capo, che ha consegnato la vittoria a Barbieri, ha esaurito la sua missione: non serve più. Andava tolto di scena il suo leader, sostituito con un politico di area: D. Salerno che assume anche il ruolo di vicesindaco. Le etichette politiche non c'entrano nulla: conta essere fedeli a chi comanda.

Nel 2012 "giustiziarono" gli assessori W. Tura, V. Giuliano e P. Albini, nel 2015 M. Baggini, ora è toccato a Fiocchi. Un' altra vittima del Cerchio Magico (FI, NCD, UDC) che da 7 anni comanda la città: non fanno prigionieri. La politica regolata con le congiure di palazzo per dividersi le poltrone, il cinismo senza scrupoli che elimina chi ti ha salvato dall'annegamento. Il sorriso e la pacca sulla spalla che ti fanno sentire amico e collega sino al giorno prima e che si trasformano in strumento del tradimento quando sei ritenuto superato.

La giunta come una porta girevole di un grand hotel dove ad entrare, però, sono sempre i soliti.   

Un gruppo irresponsabile: 

1) che ha prodotto nel 2015 un buco di 3.5M.ni € che pagheremo noi 

2) senza una missione e una strategia per la città  

3) senza programma triennale 

Un valzer di potere ballato tra gli stessi attori che offendono Voghera. La fotografia di prima serata allegata (presa a prestito) rappresenta bene il vuoto in cui ci hanno cacciato. Chi li ha votati rifletta.”

 

  1. Primo piano
  2. Popolari