Sabato, 23 Settembre 2017

BASTIDA PANCARANA - IL CANDIDATO SINDACO: "RINUNCIA COMPLETA ALL'INDENNITÀ DI SINDACO E SUA DEVOLUZIONE A SCOPI BENEFICI SOCIO-ASSISTENZIALI"

Renata Martinotti guiderà la Lista "Per il bene di Bastida" alle prossime elezioni comunali. Laurea in Medicina e Chirurgia con specialità in Anestesia e Rianimazione, ha rivestito il ruolo di Primario del servizio di anestesia e Rianimazione P.O. Oltrepo dal 1999 al 2014 ed è stata Direttore DEA Oltrepo dal 2000 al 2014. Professore a contratto presso l'università degli studi di Pavia in elementi di primo soccorso, è pensionata dall' Ottobre del 2014. La sua è la prima esperienza politica "sul campo" e come nella lettera da lei inviata a tutti i concittadini le motivazioni di questa scelta sono motivazioni "di cuore": "Bastida mi ha dato tanto, adesso è venuto il momento di ricambiare".

Martinotti nel caso di sua elezione qual è la prima cosa che intende mettere in cantiere, la cosa che subito concretamente realizzerà?

"Senza dubbio la sicurezza a cominciare dal controllo della viabilità con il posizionamento di dissuasori e la rimozione dei multavelox. Noi non intendiamo punire il cittadino, ma educarlo al rispetto della propria vita e quella altrui e la creazione di un fondo a scopo benefico assistenziali con la mia  rinuncia all'indennità di Sindaco".

Qual è o quali sono le principali differenze tra il suo programma elettorale e quello del suo avversario?

"I programmi, si sa, si assomigliano tutti. A fare la differenza tra un programma e l'altro sono i valori che ciascun programma si porta dietro. Ne cito uno per tutti che mi riguarda: l'interesse esclusivo per la cura del benessere del paese e di chi ci vive, senza alcun ritorno di carattere personale . Già a partire dalla mia rinuncia all'indennità di sindaco".

Negli ultimi tempi si è parlato molto di fusioni tra Comuni. Lei è favorevole o contraria e perchè?

"Sono favorevole a convenzioni tra Comuni, anche perchè la legge è indirizzata in questo senso. Le associazioni tra Comuni consentono la messa in comune di molteplici funzioni consentendo un risparmio economico, servizi più efficienti e la possibilità di attingere a fondi stanziati ad hoc".

Tema sicurezza: la videosorveglianza è l'unica strada percorribile o esistono altre soluzioni che intende concretamente mettere in atto in caso di sua elezione?

"La videosorveglianza, a mio modo di vedere, da sola non basta. Nel mio programma per il rafforzamento della sicurezza del territorio ritengo importante fare accordi con le polizie locali dei Comuni limitrofi".

Viabilità: qual è o quali sono le iniziative che metterà in atto per rendere più sicura la viabilità?

"Come presente nel mio programma i dissuasori e sostegno al progetto di eliminazione del passaggio a livello verso Castelletto di Branduzzo proposto e finanziato dalle Ferrovie dello Stato al fine di creare un sottovia in grado di velocizzare e armonizzare la viabilità verso la Strada Provinciale Milano Salice".

Raccolta differenziata: in che modo concretamente intende procedere per potenziarla o incrementarla?

"Bastida Pancarana è socia di ASM Voghera. In caso di mia elezione, la mia Amministrazione lavorerà per raggiungere l'obiettivo di percentuale di raccolta differenziata stabilita per legge. Si provvederà inoltre a richiedere la sostituzione dei cassonetti non più utilizzabili e l'aumento delle isole ecologiche, evitando di modificare le abitudini dei cittadini e soprattutto senza aggravio economico".

Quali sono le iniziative o i progetti che concretamente intende mettere in atto per potenziare ad esempio le aree destinate alle attività ricreative di bambini e ragazzi?

"Innanzitutto la messa in sicurezza e la costante manutenzione del Parco A. Pasotti; per la scuola Primaria, in affiancamento al Piano dell'offerta Formativa Scolastica la realizzazione dell'Orto Didattico; per i ragazzi un maggior uso della Biblioteca con la connessione wi-fi, l'uso polivalente del salone SOMS ed una maggiore fruibilità del campetto di via Pelizza".

Anziani: quali sono a suo giudizio le problematiche e le esigenze da affrontare e a cui dare risposta immediata?

"A Bastida Pancarana abbiamo l'Auser che si occupa in modo attento e sollecito di alcune problematiche degli anziani (trasporto per visite mediche, ritiro di referti medici, accompagnamento presso centri diurni...) occorre quindi dare un contributo adeguato all'impegno di tale associazione; implementare l'ADI ( assistenza domiciliare integrata), adesione al Progetto Regionale per la presa in carico del cronico interfacciandosi con il Gestore di riferimento".

A Bastida Pancarana esistono diverse associazioni che organizzano eventi e manifestazioni tra cui la Proloco. In caso di sua elezione intende aiutare ed incentivare le attività legate alle associazioni ed al volontariato? In che modo?

"Per eventi e manifestazioni sicuramente la Proloco dovrà essere sostenuta: basti pensare alla fiera del Lunedì di Pasqua una delle più importanti di primavera, ricca di tradizioni con la caratteristica pesciolata e l' esposizione dei prodotti tipici del territorio; le feste sul Po; l'utilizzo del salone SOMNS per concerti e conferenze coinvolgendo tutta la popolazione, le realtà produttive del territorio e le istituzioni. La protezione civile è fondamentale per il nostro territorio. I volontari devono essere formati e continuamente aggiornati con corsi teorico-pratici. Di fondamentale importanza è l'integrazione con i volontari dei paesi limitrofi per essere di aiuto reciproco e mettere in comune le relative competenze".

Stipendio Sindaco e amministratori comunali lo ritiene cosa giusta o rinuncerà al suo compenso?

"Rispondo con il punto 1 e 2 del mio programma: rinuncia completa all'indennità di Sindaco e sua devoluzione a scopi benefici socio-assistenziali".

 

  1. Primo piano
  2. Popolari