Giovedì, 21 Settembre 2017
Politica

Politica (193)

49 nove anni, mantovano, Giovanni Fava, ma per tutti Gianni, è sposato e ha due figli. Di professione imprenditore, in politica dal 1993, sindaco, consigliere provinciale, deputato per tre legislature in Parlamento, nel 2013 rassegna le dimissioni per entrare a far parte della giunta regionale della Lombardia guidata da Maroni, diventando assessore all'Agricoltura della Lombardia. Un assessorato "pesante" il suo, la Lombardia è infatti la prima regione agricola d'Italia e fra le prime in Europa. Fava conosce bene l'Oltrepò Pavese, Fava conosce bene gli uomini e la realtà agroalimentare oltrepadana, Fava viene spesso in Oltrepò per lavoro, per politica e…
Il vice sindaco di Corvino San Quirico, l'ingegnere Rodolfo Brameri, cerca di fare chiarezza sui temi caldi del "suo" comune: tasse, disavanzo e raccolta differenziata. Brameri pare che il dibattito sia più acceso riguardo il passivo gravante sul bilancio 2016, passivo imputabile, secondo il capogruppo di minoranza in consiglio, "all'incapacità gestionale dell'amministrazione, ad una serie di scelte cieche e a superficialità". Da queste parole sembrerebbe che i rapporti con la minoranza in consiglio siano tesi, è così? "Durante le sedute di consiglio non registriamo grandi critiche se non qualche puntualizzazione o richiesta di spiegazioni riguardo i problemi tipici della gestione…
Dino Di Michele, consigliere di minoranza di Prima Stradella, ha da sempre un argomento che gli sta particolarmente a cuore: la sicurezza in città. "La sicurezza e la percezione di sicurezza sono temi su cui da tempo pongo la mia attenzione per il territorio stradellino, anche se evidentemente è un tema che coinvolge tutto il nostro paese. Ogni giorno leggiamo dalle cronache di eventi delittuosi come furti e ancor più gravi come delitti efferati, ma ciò che mi spaventa sono le molteplici mancate denunce delle vittime di ruberie varie in abitazione o di atti vandalici ad auto o mezzi di…
"E se fosse l'attesa dell'attentato l'attentato stesso?". È l'inquietante quesito posto da CasaPound con lo striscione affisso nella notte in zona “Voghera Est” "L'industria del terrore oramai amministra le nostre vite, indirizza le scelte dei nostri governi, decide perfino dove dobbiamo andare in vacanza - spiega Cpi in una nota- Nonostante sia stata finora risparmiata sul suo territorio dalla furia assassina dell'odio jihadista, anche l'Italia ha chinato il capo al volere del califfo e, invece di chiudere le frontiere, ha intasato le strade delle nostre città di fioriere e barriere in cemento. Con la paura, con l'attesa dell'ignoto, con la…
Qualche mese fa il Sindaco Ordali di Santa Maria della Versa ha proposto la fusione con alcuni Comuni confinanti, più precisamente con Golferenzo, Volpara, Montecalvo Versiggia e Canevino, al fine di attenuare i problemi che negli ultimi tempi interessano tutte queste amministrazioni. Dalla fusione nascerebbe un unico Comune, esteso per una quarantina di km quadrati (circa 3500 abitanti complessivamente), dove Santa Maria della Versa rimarrebbe il punto di riferimento - disponendo di anagrafe, ragioneria, vigilanza e ufficio tecnico - nel quale convergerebbero gli altri quattro. Si tratterebbe di un'opportunità vantaggiosa dal punto di vista economico – si parla di 600mila…
«A tutto c’è un limite». Nel maggio del 2016 è stata stuprata in una baracca da due rom, a Roma. Ora, dopo l’orrore di Rimini, quella ragazza italiana ha scritto al Tempo una drammatica lettera aperta a Laura Boldrini. A ferirla nuovamente l’atteggiamento del presidente della Camera, «che ha condannato lo stupro di Rimini a tre giorni dai fatti e solo dopo le polemiche sollevate», e commenti come quello di Abid Jee, il mediatore culturale che ha avuto il coraggio di dire che alle donne, in fondo, la violenza sessuale piace. E così la giovane, vittima di stupro ha raccontato…

  1. Primo piano
  2. Popolari