Venerdì, 26 Maggio 2017

PAVIA - GUARDIA DI FINANZA HA SEQUESTRATO 25 IMMOBILI E PER OLTRE 2 MILIONI DI EURO AD UN IMPRENDITORE

La Guardia di Finanza di Pavia ha sequestrato 25 immobili e conti correnti bancari per oltre 2 milioni di euro, che erano nella disponibilità di un imprenditore di 50 anni che operava nelle province di Brescia, Milano e Pavia. L'uomo ufficialmente risultava nullatenente al Fisco.
Gli accertamenti hanno consentito di ricostruire la storia criminale dell'imprenditore, caratterizzata da numerose denunce per frode fiscale, emissione ed utilizzo di fatture per operazioni inesistenti e violazioni alla normativa sul lavoro.
"Le condotte delittuose - si legge in una nota della GdF - venivano realizzate attraverso decine di società(oltre una trentina quelle scoperte) che, intestate a prestanome, ma di fatto gestite dall'uomo, hanno consentito in pochi anni la sottrazione al pagamento delle imposte e l'occultamento all'erario di oltre 100 milioni di base imponibile".
Il Tribunale di Milano ha disposto il sequestro degli immobili e dei conti correnti per un valore di circa 2 milioni di euro

Untitled-1

  1. Primo piano
  2. Popolari