Mercoledì, 28 Giugno 2017
Economia

Economia (57)

Le tariffe dell'acqua in Italia sono fra le più basse d'Europa e del mondo con costi al metro cubo che vanno dagli 0,79 dollari di Milano agli 1,94 dollari di Torino. Sono alcuni dei dati dell'International Statistics For Water Services illustrati nel corso di Watec Italy 2017, la mostra convegno internazionale in corso a Palermo e dedicata alla gestione e alla salvaguardia della risorsa idrica. Tra le altre città italiane si segnalano Napoli con 1,48 dollari al metro cubo, Roma con 1,62 dollari e Bologna con 1,71 dollari, mentre dal confronto con le principali città europee emerge che: il costo…
Il gas naturale, per la prima volta, sebbene di pochi decimali, ha superato il petrolio quale prima fonte di energia italiana. E' quanto emerge dalla rilevazioni dell'Unione Petrolifera secondo cui il gas rappresentava il 34,4% della domanda nel 2016 contro il 34,2% del petrolio. Con un aumento di circa 3,4 miliardi di metri cubi (+5%) sul 2015, i consumi di gas sono tornati a sfiorare i 71 miliardi, analoghi a quelli del 2001. Rispetto al picco del 2005 la domanda resta però inferiore di oltre 15 miliardi di metri cubi (-17,8%).
Occorre affrontare "il fenomeno della corruzione in una logica sistematica che tenga in adeguata considerazione la diffusività del fenomeno e l'insufficienza delle misure finora apprestate dall'ordinamento". Così il procuratore generale della Corte dei Conti, Claudio Galtieri, nella requisitoria sul rendiconto generale dello Stato. Il sistema dei controlli, spiega, risulta "scarsamente efficace" anche per "contrastare quei comportamenti illeciti i cui effetti negativi sulle risorse pubbliche sono, spesso, devastanti".
La Bce, dopo aver bocciato assieme al Mef e Bankitalia, una proposta concreta di un gruppo di quattro fondi d'investimento internazionali, che avevano offerto una iniezione di capitali freschi per 1,6 miliardi in Popolare di Vicenza e Veneto Banca a fine maggio, senza ricevere alcun riscontro dalle autorità italiane, ha varato la procedura che porterà Veneto Banca e Popolare di Vicenza alla liquidazione e alla successiva vendita di asset a Banca Intesa Sanpaolo, con un costo a carico della fiscalità generale tra i 10 e i 12 miliardi di euro, secondo il consueto schema truffaldino, di privatizzare i profitti per…
Sarà un'estate da tutto esaurito. Trainata dal classico binomio mare-sole. Ma con il plus dell'offerta diversificata a fare la differenza e a far preferire la "destinazione Italia". Il risultato? Un incremento di presenze del 6,5% rispetto all'anno scorso. Una performance che farà arrossire l'aumento del 2016 sul 2015 (+4,5%) e manderà dietro la lavagna il +3% segnato nel 2015 sul 2014. Un'estate da raccontare, insomma, per parafrasare un evergreen che ha fatto ballare tanti vacanzieri d'antan. Ne è convinto il campione di 587 titolari di imprese turistiche aderenti alla Cna per la consueta indagine di inizio estate della Confederazione.Un exploit…
L’enoturismo si conferma per l’Italia come una risorsa economica e culturale con ampi margini di crescita. Nonostante la qualità delle infrastrutture sia giudicata insufficiente da comuni e strade del vino, nonostante il basso utilizzo dei moderni sistemi di comunicazione (il 76% delle strade non ha una app per smartphone e il 4% neanche un sito internet), e l’assenza in quasi la metà dei comuni di un ufficio dedicato, nel 2017 operatori e amministratori locali prevedono il sorpasso sul 2016. Per oltre l’80% del campione del XIII rapporto nazionale su Turismo del Vino, curato per conto di Città del Vino dall’università…

  1. Primo piano
  2. Popolari