Martedì, 27 Giugno 2017
Lavoro

Lavoro (104)

Chiusa la fase della rottamazione delle cartelle Equitalia ora l'attenzione si sposta sulla rottamazione delle liti fiscali, con la possibilità di chiudere le controversie tributarie. Col decreto legge sulla manovra arriva infatti "la possibilità di definire le controversie rientranti nella giurisdizione tributaria in cui è parte l’Agenzia delle entrate, mediante il pagamento degli importi contestati con l’atto impugnato e degli interessi da ritardata iscrizione a ruolo, al netto delle sanzioni e degli interessi di mora". La richiesta di definizione deve essere presentata entro il 30 settembre 2017. Dovrebbe essere confermata l'ipotesi di saldare i contenziosi aperti in tre rate se…
Un inverno tra i più caldi che si ricordino a memoria d'uomo, piogge scarsissime, improvvise gelate e l'estate che sembra già alle porte. Coldiretti lancia l'allarme pensando allo stato di salute delle colture oltrepadane, "scombussolate" da una situazione meteorologica anomala. A tutto questo si aggiunge il quadro dei numerosi (e onerosi) danni causati all'agricoltura dall'elevatissimo numero di cinghiali e ungulati presente sulle colline. Danni stimati, a livello provinciale, intorno ai 2 milioni e mezzo di euro. Il presidente di Coldiretti Pavia Wilma Pirola è piuttosto preoccupata. Quali sono le conseguenze che questa situazione climatica ha o avrà sulle nostre colture?…
"Per la prima volta al mondo una sentenza di primo grado ha riconosciuto un nesso causale tra l'uso prolungato del cellulare e il tumore al cervello". Così gli avvocati torinesi Renato Ambrosio e Stefano Bertone hanno illustrato la sentenza emessa lo scorso 30 marzo dal giudice tribunale di Ivrea Luca Fadda. Protagonista della vicenda un dipendente 57enne di una grande azienda a italiana che per 15 anni ha utilizzato per lavoro il telefonino senza precauzioni per più di tre ore al giorno al quale è stato diagnosticato nel 2010 un tumore benigno ma invalidante. Il Tribunale ha condannato l'Inail a…
Se il bollo auto cade in prescrizione il contribuente non è più tenuto a pagarlo. I termini di prescrizione sono di 3 anni, sia nel caso in cui sia stato notificato entro i termini un avviso di accertamento, sia quando nei 3 anni successivi non sia stato inviato alcun atto interruttivo della prescrizione si legge su guidafisco.it. Da quando si calcolano i 3 anni? Si cominciano a contare dall'anno successivo a quello in cui doveva essere effettuato il versamento. Questo concetto, è stato di recente ribadito dalla sentenza della Commissione Tributaria Provinciale di Bari, sentenza n. 3647/04/15, che ha confermato…
In pensione a 64 anni? Se ne discute in Parlamento. E' infatti in corso di esame, presso la Commissione Lavoro, il ddl n°4196 che propone la modifica dell'articolo 24 del decreto legge 201 del 2011, affinché venga estesa anche ai dipendenti del settore privato la possibilità di accedere alla pensione a 64 anni in deroga alla legge Fornero. Entrando più nel dettaglio, la proposta di legge chiede la sostituzione del comma 15-bis dell'articolo 24 con il seguente: "15-bis. In via eccezionale, per gli assicurati le cui pensioni sono liquidate a carico dell'assicurazione generale obbligatoria e delle forme sostitutive della medesima:…
Da ieri è possibile accedere al 730 precompilato 2017 . Tante le novità e le detrazioni contenute nel modello, che vanno dai premi di risultato allo school bonus, come indica l'Agenzia delle entrate. PREMI DI RISULTATO - Da quest'anno ai dipendenti del settore privato cui sono stati corrisposti premi di risultato d'importo non superiore a 2mila euro lordi o nel limite di 2.500 euro lordi (se l'azienda coinvolge pariteticamente i lavoratori nell'organizzazione del lavoro), è riconosciuta una tassazione agevolata. Se i premi sono stati erogati sotto forma di benefit o di rimborso di spese di rilevanza sociale sostenute dal lavoratore…

  1. Primo piano
  2. Popolari