Martedì, 22 Agosto 2017
Primo Piano

Primo Piano (481)

La Federazione internazionale di tennis ha confermato la positività della tennista azzurra Sara Errani a un controllo antidoping fuori competizione effettuato lo scorso 16 febbraio. La sostanza rilevata dal test è il letrozolo, un ormone che figura tra le sostanze proibite dell'agenzia mondiale antidoping (Wada). La squalifica decorre dal 3 agosto. La romagnola potrà tornare in campo a partire dal 3 ottobre. La sostanza incriminata, a quanto si legge nel dispositivo allegato alla sentenza della Federazione, è tuttavia stata assunta in modo accidentale da parte della tennista e cioè mangiando i tortellini in brodo preparati da sua mamma Fulvia. L'entità…
Un’ordinanza che farà discutere: i proprietari o i gestori di immobili che si trovano nel Comune di Palazzago dovranno avvisare preventivamente l’amministrazione comunale in caso di sottoscrizione di contratti di locazione con persone che intendano ospitare i richiedenti asilo, pena una sanzione che può arrivare fino a 15 mila euro. È quanto prevede l’ordinanza urgente firmata dal sindaco di Palazzago Michele Jacobelli, della Lega Nord, sui richiedenti asilo. “Tanto per essere chiari: È l’ordinanza pubblicata sabato mattina e riguardante chi partecipa ai bandi della Prefettura per i richiedenti lo status di rifugiato – afferma il sindaco di Palazzago – .…
Al via la sperimentazione del diploma in soli 4 anni per 100 classi. La ministra dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Valeria Fedeli, ha firmato il decreto che dà l'avvio ad un Piano nazionale di sperimentazione che coinvolgerà Licei e Istituti tecnici. L'avviso sarà pubblicato a fine mese sul sito del Miur e le scuole potranno fare domanda dall'1 al 30 settembre. Si potrà attivare una sola classe per scuola partecipante. Fino ad oggi sono 12 le scuole che hanno sperimentato percorsi quadriennali. Per rendere maggiormente valutabile l'efficacia della sperimentazione, viene previsto ora un bando nazionale, con criteri comuni per la…
Un gruppo di volontari dei vigili del fuoco avrebbe appiccato il fuoco per potere guadagnare dieci euro all'ora per ogni intervento. E' quanto ha scoperto la Squadra mobile di Ragusa che ha sgominato una banda di volontari. Secondo l'accusa avrebbero appiccato incendi e simulato richieste di soccorso per poi percepire ingiuste somme di denaro dallo Stato. La polizia di Stato di Ragusa, con l'operazione 'Efesto', ha disarticolato "un gruppo criminale composto da 15 volontari dei Vigili del Fuoco, del distaccamento di Santa Croce Camerina (Ragusa)". Arrestato il capo del gruppo di volontari. Durante il turno come volontario, con la complicità…
Critica il Ramadan e finisce nei guai. «Non sapevo nemmeno dell’esistenza di una commissione simile». Pietro Marinelli, docente di diritto all’Istituto tecnico Falcone-Righi di Corsico (Milano), è esterrefatto, si gira e si rigira quella raccomandata tra le mani e accenna a un sorriso: «La preside ha chiesto nei miei riguardi una visita di controllo alla Commissione medica della Sovrintendenza della Lombardia per accertare la mia idoneità all’insegnamento, solamente i dissidenti sovietici venivano trattati a questo modo». È stato sospeso per una settimana, non ha avuto – dice – la possibilità di difendersi e adesso dovrà pure dimostrare di essere in…
Un podista di 73 anni, residente a Cassano Magnago (Varese), è morto stroncato da un malore, causato dalle punture di alcuni calabroni, alla camminata non competitiva del Parco del Ticino. L'incidente a quattro chilometri dalla partenza: il pensionato, appassionato camminatore e allenato, si è sentito male tra Oleggio e Marano Ticino. I soccorsi, intervenuti anche con una eliambulanza, sono stati immediati, ma per il podista non c'è stato nulla da fare.Secondo alcuni testimoni, l'uomo si sarebbe accasciato al suolo dopo che alcuni calabroni lo hanno punto. Soltanto l'autopsia potrà però stabilire con certezza le cause del decesso. Anche un altro…

  1. Primo piano
  2. Popolari