Sabato, 23 Settembre 2017

RISPARMIANO SULLA BOLLETTA DELLA LUCE “GRAZIE” A UNA STATUA DI PADRE PIO

Una statuetta in gesso di Padre Pio per nascondere il magnete utilizzato per manomettere il funzionamento del contatore elettrico. L’ingegnosa trovata, messa in atto dal titolare di un noto negozio di Alcamo (Trapani), è stata scoperta dai carabinieri durante un normale controllo. Durante uno dei controlli agli esercizi commerciali periodicamente disposti dal comando Compagnia, i militari del nucleo operativo e radiomobile hanno notato, in bella vista sul contatore elettrico, una statuetta del Santo Pio da Pietrelcina.

«Quella che, a prima vista, poteva apparire una benevola esternazione di fede –  spiegano i carabinieri – da parte del commerciante, ben presto si è invece dimostrata un’astuta trovata del per abbattere del 90 per cento il costo dell’energia elettrica». A insospettire i militari sono state le dimensioni e il peso della statua posta in bella vista sul contatore elettrico: nella base era nascosto un magnete in grado di abbattere di circa il 90% i consumi di energia. I due proprietari dell’attività commerciale sono stati denunciati per furto aggravato di energia elettrica.

  1. Primo piano
  2. Popolari