Sabato, 19 Agosto 2017

FECE SALUTO ROMANO, DENUNCIATO RELIGIOSO – LA CURIA, NON È PRETE CATTOLICO

Tre persone, tra cui don Orlando Amendola, che si definisce sacerdote della Chiesa Cattolica polacca, sono state denunciate dalla polizia per aver fatto il saluto romano durante una cerimonia commemorativa avvenuta il 20 maggio scorso all'interno del cimitero Maggiore di Milano. In quell'occasione il religioso (che la curia di Milano ha precisato non essere sacerdote della chiesa cattolica) ha celebrato la funzione per Umberto Vivirito, militante del gruppo eversivo di estrema destra Avanguardia Nazionale, morto il 21 maggio 1977 a seguito di una ferita da arma da fuoco rimediata nel corso di una rapina. C'erano una decina di persone e al momento del "presente" tutti hanno risposto con il "saluto romano". Tra i presenti sono stati riconosciuti, grazie a un filmato, il religioso, e due altri uomini, già noti alla Digos per essere simpatizzanti di destra.

  1. Primo piano
  2. Popolari