Lunedì, 27 Marzo 2017
Curiosità

Curiosità (263)

Un uomo di 45 anni originario del Torinese è stato denunciato dai carabinieri dopo aver truffato le suore del centro missionario di Villarotta di Luzzara, nel Reggiano, facendosi pagare 1.500 euro per le pratiche relative alla presunta promozione gerarchica di una loro consorella. I carabinieri di Luzzara, dopo una lunga indagine iniziata nel 2014, sono risaliti all'autore della truffa, che ha agito insieme a una donna ancora da identificare. La cifra era stata raccolta dopo alcune telefonate alle suore e anche grazie all'aiuto di alcuni parrocchiani. Ma in realtà non era stata prevista la promozione della madre superiora del convento.
C'è anche un quadro di Adolf Hitler al museo della Follia curato da Vittorio Sgarbi, che apre domani al Musea di Salò. Il piccolo olio, prestato da un collezionista privato tedesco non era mai stato esposto prima. A livello artistico, secondo Sgarbi, "è una cagata, è un quadro di un disperato, potrebbe essere stato fatto da Kafka, dice molto della sua psiche: qui non si vede la grandezza, qui si vede la miseria". Presentando la mostra, il direttore del Musa, Giordano Bruno Guerri, ha ricordato che Adolf Hitler disse al ambasciatore britannico Neville Henderson "io sono un artista e non…
Una truffa on line da 13mila euro, attraverso la vendita di un'auto Bmw, è costata la denuncia a piede libero per un uomo e una donna che sono stati individuati dalla Guardia di Finanza di Piacenza. A rivolgersi ai finanzieri è stato un ragazzo piacentino che aveva risposto a un annuncio on line su un sito specializzato per acquistare la vettura, una sportiva della casa tedesca. Il finto venditore, un venezuelano pregiudicato residente in provincia di Bergamo, ha preteso come garanzia di ricevere su WhatsApp la foto di un assegno circolare con il quale l'ignaro acquirente avrebbe pagato.Il truffatore è…
Una donna è uscita di casa per andare a prendere il caffè al bar e al ritorno ha trovato il suo cagnolino in stato di choc con gli artigli delle zampe posteriori mozzati di netto. Qualcuno con uno strumento affilato, si ipotizza un tronchese o un'accetta, ha tagliato la parte terminale delle zampe del povero animale. E' accaduto a Castelverde (Cremona). "Sono rimasta sconvolta" racconta la proprietaria, Anna Irrighetti. Chiamato il marito Marco Ianne al lavoro, i due si sono precipitati dalla veterinaria Michela Ruggeri che ha prestato le prime cure al bassotto. Il cagnolino ora rifiuta il cibo. Non…
Michela Poggi, coordinatrice di distretto per la caccia ai daini e ai caprioli nell'ATC 5, una zona che va dal comune di Godiasco-Salice Terme fino al comune di Brallo di Pregola. Sono iniziati i controlli sui capi presenti in ATC per poter stilare il piano di abbattimento annuale. I selecontrollori si ritroveranno per diverse uscite come da calendario fruibile sul sito web dell'ATC. La possibilità di poter partecipare a queste operazioni è allargata anche ai non cacciatori. Per la prima volta dopo quasi un secolo il cacciatore torna ad essere la guida per tutti coloro che amano vivere la natura…
Nike ha creato per le atlete musulmane il regalo che aspettavano da anni: il velo per lo sport, un hijab in materiale super tecnico, traspirante e modellabile. "Pro hijab" - questo il nome - arriverà sul mercato all'inizio del prossimo anno ed è il risultato di un anno di lavoro che ha visto il colosso dell'abbigliamento sportivo collaborare con atlete musulmane del calibro della pattinatrice Zahra Lari o di Amna Al Haddad, campionessa olimpica di sollevamento pesi degli Emirati arabi. Durante una visita nel laboratorio Nike in Oregon, la sportiva aveva confidato di sentirsi a suo agio con un solo…
Untitled-1

  1. Primo piano
  2. Popolari