Venerdì, 28 Luglio 2017
Primo Piano

Primo Piano (493)

«È il primo intervento che eseguiamo su una bimba di questa età, delicatissimo e molto complicato». La soddisfazione di Maria Majori, pneumologo interventista dell’Uo di Pneumologia ed Endoscopia toracica dell’Aou di Parma, è evidente, dopo la rimozione di un pezzetto di peperoncino che poteva risultare fatale: «Le vie aeree di un paziente di 8 mesi sono estremamente ridotte, circa 5 millimetri di calibro, e gli strumenti da usare sono quindi di piccole dimensione. La bimba – precisa – è stata operata con una procedura estremamente complessa, la broncoscopia rigida, utilizzando strumenti che dovevano essere in grado sia di far ventilare…
Sulle strade italiane muoiono meno persone ma non per questo avvengono meno incidenti stradali che, anzi, sono cresciuti di numero. Nel 2016, rileva l'Istat, si sono verificati in Italia 175.791 incidenti stradali con lesioni a persone che hanno provocato 3.283 vittime (morti entro il 30° giorno) e 249.175 feriti. Dopo due anni di stagnazione, prosegue l'Istituto di statistica, il numero dei morti torna però a ridursi rispetto al 2015 (-145 unità, pari a -4,2%). Tra le vittime sono in aumento i ciclisti (275, +9,6%) e i ciclomotoristi (116, +10,5%), stabili gli automobilisti deceduti (1.470, +0,1%) mentre risultano in calo motociclisti…
È costato caro il tuffo nelle acque della Darsena di lunedì scorso ai consiglieri comunali della lista civica 'Noi Milano' e della Lega Nord, che si sono visti recapitare a casa una multa di mille euro a testa. I consiglieri, che si sono tuffati nelle acque del porto milanese per dimostrare che il bagno si può fare e che la zona può essere resa balneabile, hanno infranto il Codice della navigazione e per questo la loro sanzione è lievitata a mille euro
Secondo la Procura di Lodi si era inventato tutto il capotreno residente a Casatisma che mercoledì 19 luglio aveva denunciato di essere stato accoltellato da un uomo di colore sul Regionale Trenord delle 7 da Piacenza a Milano. Lo ha spiegato il procuratore della Repubblica di Lodi Domenico Chiaro. Il caso è stato risolto in pochi giorni dalla polizia di Lodi che con la Scientifica ha analizzato anche tutti i filmati delle telecamere delle ferrovie. L'uomo è stato accusato di calunnia e simulazione di reato. L'uomo si è auto inferto la ferita alla mano con un coltello preso dalla sua…
Tristemente abituati a storie di ordinaria follia, con mariti che uccidono le mogli, uomini che uccidono i figli e poi si tolgono la vita, è ancor più raccapricciante sapere che una donna, una madre ha sparato al proprio figlio e poi si è tolta la vita. è quanto è successa questa mattina a Porto Santo Stefano, nell’Argentario: Loredana Busonero comandante della polizia municipale di Monte Argentario ha sparato al figlio di 17 anni e poi si tolta la vita. Il ragazzo, ferito alla testa gravemente, è stato trasferito all'ospedale di Siena..
Il fenomeno della tratta e dello sfruttamento di minori nel mondo è per sua natura largamente sommerso, ma i dati disponibili sui casi emersi in 106 paesi indicano chiaramente una proporzione allarmante. Su 63.251 casi rilevati a livello globale, infatti, ben 17.710 (pari ad 1 un caso su 4) riguardano bambini o adolescenti, con una larga prevalenza di genere femminile (12.650), e i minori rappresentano il secondo gruppo più numeroso tra le vittime di tratta dopo le donne. Lo rivela l'associazione Save The Children. In Italia, nell’intero 2016, le vittime di tratta effettivamente censite e inserite in programmi di protezione…

  1. Primo piano
  2. Popolari