Mercoledì, 26 Aprile 2017
Alimentazione

Alimentazione (72)

I produttori di bevande alcoliche, vini compresi, hanno tempo un anno per trovare un accordo su un'etichetta per fornire ai consumatori informazioni circa gli ingredienti e il loro valore nutrizionale. Lo rende noto la Commissione europea, presentando il rapporto sull'etichettatura obbligatoria per le bevande alcoliche. Saranno esentate quelle con contenuto alcolico inferiore all'1,2% per volume. Se la Commissione riterrà la proposta di autoregolamentazione dei produttori inadeguata lancerà una valutazione di impatto che porterà a una regolamentazione.
 Consumare cibi 'gluten free' è diventata una moda anche tra chi non è costretto a farlo perché soffre di celiachia. Ma l'abitudine fine a se stessa rischia di aumentare le probabilità di sviluppare diabete di tipo 2, avverte un gruppo di ricercatori di Harvard. In una ricerca presentata a Portland, alle Epi/Lifestyle Scientific Sessions 2017 dell'American Heart Association, Geng Zong e colleghi del Dipartimento di nutrizione dell'ateneo statunitense hanno infatti osservato che "mangiare più glutine può essere associato a un minor rischio di diabete" adulto, pari a un -13%. "Una piccola percentuale della popolazione non tollera il glutine per via…
Il pesce fresco registrato un balzo record del 5% sulle tavole italiane nel 2016, in netta controtendenza con i consumi alimentari complessivi che risultano in calo dell’uno per cento. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla base dei dati Istat e Ismea; nel sottolineare l’aumento della domanda interna indica il dato delle importazioni (+3%) con circa 2 pesci consumati su 3 finiti nel piatto che sono stranieri. Nel 2016 si registra una decisa svolta salutistica degli italiani a tavola che - sottolinea la Coldiretti - premia prodotti associati a indiscusse proprietà benefiche, dalla frutta che fa segnare un…
L'Unione europea finanzierà con quasi 31 milioni di euro i programmi italiani di distribuzione di frutta, ortaggi e latte nelle scuole per l'anno 2017/2018. Lo rende noto la Commissione europea. Con 21,7 milioni di euro a sostegno delle iniziative sull'ortofrutta e 9,2 per il latte, l'Italia è il terzo paese Ue per allocazione di fondi nell'ambito del programma, dopo Germania (circa 36 mln) e Francia (35 mln). I finanziamenti sono destinati non solo alla distribuzione di frutta, verdura e latte agli studenti, ma anche per sostenere programmi di insegnamento sulla produzione agricola e le diete sane e materiale informativo sul…
Quando si entra in un locale che serve sushi e sashimi, si può valutare la sicurezza del cibo servito? Per cercare di evitare di incorrere in rischi per la salute è opportuno osservare alcune buone regole: 1. La prima cosa da fare è controllare la postazione dove viene preparato il pesce crudo, che di solito in questo tipo di ristoranti è ben in vista. Un buon indice della professionalità del sushi chef e del livello di igiene in cucina è rappresentato dalle condizioni della vetrinetta refrigerata in cui viene conservato il pesce utilizzato per preparare i piatti. Il vetro e…
 Colpo di scena nel ricchissimo mercato delle coltivazioni Bio. Uno studio, condotto dal Muse, il Museo delle Scienze di Trento in collaborazione con il Cnr – Istituto di Biofisica di Povo, e pubblicato sulle prestigiose riviste scientifiche internazionali Chemosphere e Science of the Total Environment ha svelato che il rame e l’azadiractina, due pesticidi naturali legalmente ammessi anche nelle coltivazioni biologiche, non sono innocui come, invece, si è sempre ritenuto. Per giungere a questa conclusione, che rimette in discussione un mercato Bio oramai non più di nicchia – si stima che, in Italia, valga 860 milioni di euro con un…
Untitled-1

  1. Primo piano
  2. Popolari