Martedì, 23 Maggio 2017
Alimentazione

Alimentazione (68)

La scienza spesso conferma il pensiero comune, altre volte lo contraddice. Come nel caso di uno studio effettuato a bordo di una navicella spaziale, che ha mostrato come i cibi salati, contrariamente a quanto è sempre stato detto, non farebbero venire sete, ma fame. I cosmonauti che mangiavano più sale infatti, trattenevano più acqua, e pertanto non avevano particolare sete ma bisogno di più energia.Per un lungo viaggio spaziale la connessione tra l'assunzione di sale e il bere potrebbe influenzare i calcoli per le scorte.I ricercatori del Centro Max Delbrück di Berlino e la Vanderbilt University, in Tennessee, hanno approfittato…
Negli ultimi anni nelle campagne italiane si sta registrando una tendenza nuova: sono sempre di più i giovani tra i 30 e i 40 anni, laureati e inseriti nel mondo del lavoro che decidono di abbandonare la vita stressante e caotica della città per tornare alla terra e cambiare vita, abbandonare quello che si stava facendo e reinventarsi in un altro mestiere. Ci vogliono intraprendenza, tanta buona volontà, voglia di sperimentare in agricoltura e il gioco è fatto. Nel comune di Rivanazzano Terme nel 2011 due fratelli, Paola Visigalli, laurea in Economia e Commercio all'Università Cattolica di Milano, consulente fiscale…
Da mercoledì in Italia arriva l'obbligo di inserire nelle etichette di tutte le confezioni dei prodotti lattiero-caseari l'origine della materia prima. Uno strumento che consente al consumatore di scegliere, senza più inganni, la provenienza di latte, burro, yogurt, mozzarella, formaggi e latticini. Il provvedimento ha completato il suo iter in Europa e in Italia e si applica al latte vaccino, ovicaprino, bufalino e di altra origine animale. ''E' una svolta storica che permetterà di inaugurare un rapporto più trasparente e sicuro tra allevatori, produttori e consumatori'', commenta con l'ANSA il ministro delle Politiche Agricole, Maurizio Martina, impegnato affinché questo modello…
 Gli italiani sono sempre più salutisti e attenti al cibo che consumano. Uno su tre (33%) considera i superfood, tutti quei cibi che garantiscono benefici al corpo, addirittura come possibili sostituti dei farmaci. Molto apprezzati i fagioli (quattro italiani su dieci sono alla ricerca di fonti alternative di proteine rispetto alla carne), il tè e il salmone (consumati rispettivamente dal 47%, 46% e 45%). Sono yogurt e noci, però, gli alimenti salutari preferiti dalla maggioranza degli italiani, venendo consumati regolarmente dal 59% e 49% degli intervistati. La Penisola è prima tra i grandi Paesi europei per il consumo di bacche…
Salame di Varzi, manifattura di alto artigianato o prodotto industriale? La sua qualità è ancora all'altezza della sua fama oppure qualcosa si è andato smarrendo tra i meandri della Dop e del suo disciplinare? E, soprattutto, perché non riesce a fare da traino al rilancio economico e turistico della Valle Staffora come tutti si aspetterebbero? La Confraternita Pegaso è un'associazione di amatori del salame varzese con sede a Ponte Nizza, in località Casa Minchino. Sorta spontaneamente nel 2000, si era posta come obiettivo la promozione del salame prodotto a Varzi e in tutte le colline dell'Oltrepò pavese secondo le antiche…
Crescono i ristoranti quest'anno che a Pasqua non serviranno piatti a base di agnello e capretto (1 su 4). Lo segnala la Federazione italiana pubblici esercizi (Fipe). Ampio spazio, aggiunge la Federazione, sarà dato anche a menù a filiera corta e con prodotti biologici (40%). Per il pranzo di domenica 16 aprile si prevedono 3,7 milioni di clienti, in aumento dell'1,5% sul 2016. Circa il 45% delle persone che pranzeranno fuori casa sono turisti, principalmente italiani.
Untitled-1

  1. Primo piano
  2. Popolari