Martedì, 23 Maggio 2017

"GLI "ASSI" AL VOLANTE SULLA STRADA VOGHERA VARZI METTONO A RISCHIO LE LORO E LE ALTRUI VITE"

"Egregio Direttore,  nel lungo weekend di paura di qualche giorno fa ho formulato un pronostico per mettere sul podio alcuni cosiddetti «assi del volante», protagonisti delle gincane di auto e moto che si disputano sulla principale arteria della valle Staffora diretta a Varzi. Questa è spesso monopolizzata dai soliti ignoti che vi improvvisano veri e propri grand  prix in cui si guida decisamente sopra le righe, soprattutto quelle bianche della segnaletica orizzontale. La pole position la detiene «l’inglese», così ribattezzato poiché procede contromano, come sulle strade d’Oltremanica. A ruota l’«extraterrestre», corre con qualsiasi condizione meteo, a sprezzo di ciò che per i normali esseri umani costituirebbe pericolo nonché motivo di cautela. A seguire «il distratto», egli non bada ai cartelli di obbligo, divieto e velocità; li considera limitanti per battere i propri record.

Ignoro a quale tipo di coppa questi aspiranti piloti ambiscano, pur se un’idea me la sono fatta, o cosa intendano dimostrare gareggiando tra gli ignari automobilisti ma, ad ogni modo, il mio preferito, e più d’ogni altro meritevole di vittoria, è colui che sulla strada non guida da pazzi ma con prudenza, rispetta gli altri, tiene conto delle condizioni del manto stradale (purtroppo non sempre perfetto), mantiene la calma, i nervi saldi ed i riflessi pronti nonostante tutto e tutti. Ecco le vere doti di un campione, le altre sono solo da spaccone.

Lungo codesta strada (ma non soltanto questa) la paura non si limita a fare 90 ma supera i cento abbondantemente ed irresponsabilmente. Mi domando perché ci sia sempre qualcuno che dimentica come chi va piano va sano e lontano mentre chi va forte... beh, incosciente affida la sua vita e quella del prossimo alla sorte. "                            Lettera Firmata – Varzi

 

Untitled-1

  1. Primo piano
  2. Popolari