Lunedì, 29 Maggio 2017

MENCONICO – “ULTERIORI SALATI AUMENTI TARIFFARI PER IL SISTEMA IDRICO, IL SINDACO COMUNE NON ERA PRESENTE NÉ HA INVIATO UN DELEGATO” ci scrive il Sig. Alessandro Callegari

 "Egregio sig. direttore, la conferenza dei Comuni dell'ATO Pavia ha dunque deciso ulteriori  salati aumenti tariffari per il sistema idrico integrato che vanno a sommarsi a quelli degli scorsi anni portando così alle stelle il costo dell'acqua in provincia di Pavia. Solo 25 dei 138 Comuni presenti hanno votato contro. Il Sindaco del mio Comune non era presente né ha inviato un delegato, a dimostrazione di quanto gli stia a cuore il problema. Dissenso e discussione stanno comunque crescendo, come dimostrano le notizie riportate puntualmente dalla stampa locale. La documentazione disponibile sul sito ATO Pavia e discussa nella conferenza non è di semplice comprensione, coefficienti teta compresi e investimenti vari. Non si capisce p. es. perché vi debba essere una tariffa unica in tutto l'Abito quando i costi di gestione degli acquedotti sono assai differenti. Non si capisce perché non si adotti p. es. una tariffazione per fasce di consumo anche per scoraggiare gli sprechi, viste le probabili future difficoltà di approvvigionamento segnalate da molti Sindaci. Non si capisce perché il gestore unico d'ambito (Pavia acque) da oltre sei mesi non invii le bollette creando sconcerto presso gli utenti e difficoltà agli amministratori condominiali. Non si conosce lo stipendio del direttore dell'ATO  né l'importo dei premi che percepisce, liquidati ogni sei mesi al 100% del loro valore (non si sa quale, evviva la trasparenza!). Dal 2006 al 2016 gli è sempre stato riconosciuto il 100% dell'importo. Un manager fenomenale! Segnalo infine che nel nuovo consiglio di amministrazione dell'ATO le tre poltrone riservate ai Comuni (grandi, medi e piccoli) sono toccate a Mortara. Mede e Cozzo: solo a Comuni della Lomellina, circostanza curiosa. Se si naviga nei siti delle varie ATO nazionali, si scoprono cose interessanti: una su tutte le tariffe del servizio idrico città di Milano. Sono sorprendentemente contenute per non dire bassissime se confrontate con quelle dell'ATO Pavia. Come faranno?  

Alessandro Callegari - consigliere comunale a Menconico (PV)"

 

Untitled-1

  1. Primo piano
  2. Popolari