Mercoledì, 29 Marzo 2017

STRADELLA – “POSTE…SEMBRA DI PARLARE CON I MORTI” ci scrive il Signor Marco di Stradella

 

"Caro direttore, in questi giorni, leggo quotidianamente lettere riferite al disservizio di Poste Italiane, leggo anche che sono intervenuti alcuni sindaci dell’Oltrepò  per tentare di sbrogliare la situazione, ma credo che sia tutto inutile in quanto, personalmente, ho inviato ben 10 raccomandate (PEC) all’indirizzo «Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.», per avere informazioni sui miei pacchi che «giacciono» (proprio come i morti), presso Poste Italiane a Milano dal 3 gennaio 2017; nessunissima risposta, sembra di parlare, appunto, con i morti. Cosa dire..."

 

Untitled-1

  1. Primo piano
  2. Popolari