Mercoledì, 29 Marzo 2017

VOGHERA - "I SINDACI DELL’OLTREPÒ DIANO UNA MENSILITÀ AI TERREMOTATI" ci scrive la Signora Clara di Voghera

 

"Gentile Direttore,  I Sindaci dell’Oltrepò diano una mensilità del loro stipendio ai terremotati del Centro Italia. Inoltre la prossima manifestazione canora del Festival di San Remo, annulliamola. Il Centro Italia non ha smesso di tremare e fare vittime innocenti, inoltre vuoi la malasorte, è stata sommersa da circa due metri di neve, per non parlare del «Resort», albergo spazzato via da una grossa valanga, alcune persone recuperate vive, grazie al grandissimo lavoro di Protezione civile, Vigili del fuoco, Guardia di Finanza, Unità cinofile e molti volontari, con la speranza, sempre di ritrovare ancora qualche vita umana ancora in vita. Voglio parlare fuori dai «denti», dalla prima devastante scossa, che ha messo ko il Centro Italia, la Tv e i media, continuano a trasmettere, far vedere scene strazianti, raccapriccianti, che ti feriscono nel profondo del cuore. Il Popolo sovrano ha già fatto troppo, inoltre, continua a donare denaro, tramite i numeri verdi che vengono trasmessi. Vedo la cosa non appropriata che le alte autorità dello Stato che ci rappresenta, gli addetti ai lavori, etc. si rechino sul posto e con una stretta di mano porgono le condoglianze ai familiari dei defunti e poi tutto finisca li, solite chiacchere e promesse di rito, ma con questo non si risolve nulla. Perché i sindaci dell’Oltrepò non danno il buon esempio con gesto importante quanto eclatante,  potrebbero donare una mensilità del loro stipendio ai terremotati  Sarebbe un gesto encomiabile, verso tutti e una bella dimostrazione di generosità, verso il mondo intero."

 

Untitled-1

  1. Primo piano
  2. Popolari