Mercoledì, 29 Marzo 2017

VOGHERA - “MENTRE IL MONDO SI MUOVE IN UN’ALTRA DIREZIONE, A VOGHERA CELEBRIAMO IL RITORNO ALLE ISOLE ECOLOGICHE” ci scrive il Signor Cristian di Voghera

 “Un sobborgo di Calcutta? Un vicolo marcio di Caracas? Macché, la città che vedete nella foto è Regensburg, o Ratisbona per dirla all’italiana. Uno dei centri universitari e turistici più importanti della Baviera. Lì la raccolta differenziata porta a porta (come in tutta la Germania del resto) si fa da anni, lustri. E funziona! E’ ben regolamentata e la raccolta delle frazioni avviene una volta a settimana. Certo, perché la si possa portare via l’immondizia viene messa in strada! Non potevo non pensare a Voghera, dove è successo il finimondo: “città indecente, spazzatura per le strade, ecc.”.. Già immaginavo i commercianti di Ratisbona in rivolta, i cittadini con i forconi in marcia verso il palazzo comunale… Invece nulla: per loro è perfettamente normale. Tutti, persino gli anziani, pensate!, hanno imparato a differenziare. Per i più duri di comprendonio esiste anche un servizio via email che ti ricorda cosa come e dove differenziare e quando mettere fuori la tua rumenta. Mentre il mondo si muove in un’altra direzione, a Voghera celebriamo il ritorno alle isole ecologiche e ai bei vecchi cassonetti come un trionfo della civiltà sulla barbarie! A volte uscire dal recinto apre le porte della percezione…”

 

Untitled-1

  1. Primo piano
  2. Popolari