Lunedì, 27 Marzo 2017
Lettere al Direttore

Lettere al Direttore (20)

"Caro direttore, in questi giorni, leggo quotidianamente lettere riferite al disservizio di Poste Italiane, leggo anche che sono intervenuti alcuni sindaci dell’Oltrepò per tentare di sbrogliare la situazione, ma credo che sia tutto inutile in quanto, personalmente, ho inviato ben 10 raccomandate (PEC) all’indirizzo «Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.», per avere informazioni sui miei pacchi che «giacciono» (proprio come i morti), presso Poste Italiane a Milano dal 3 gennaio 2017; nessunissima risposta, sembra di parlare, appunto, con i morti. Cosa dire..."
 "Gentile Direttore, amministrazioni allo sbando inseguono le emergenze dopo averle provocate con la propria inerzia da anni. La sufficienza, il menefreghismo e l’incompetenza con le quali è stata amministrato l’Oltrepo è sotto gli occhi di tutti i cittadini, operatori economici e ….dulcis in fundo i POLITICI! Strade dissestate, voragini nella pavimentazione e conseguente rischio per l’incolumità fisica di chi ha la disavventura di percorrere molte strade oltrepadane. Cartelli stradali fatiscenti o imbrattati da numerosi raid vandalici che avvengono all’ordine del giorno ….molte rotonde lasciate al completo stato di abbandono e sporcizia… il verde che costeggia le strade completamente trascurato e…
 "Gentile Direttore, forse inconsciamente, non meno che sotto la spinta mediatica, stiamo considerando e valutando la presenza e l’utilità di cani e gatti in modo assai superiore a quanto gli animali citati lo siano. La comunità civile ha l’obbligo immanente di costruire un rapporto corretto tra le persone onde favorire lo sviluppo morale, civile, legale, finanziario, democratico che consenta ad ogni cittadino di contribuire alla migliore convivenza tra le persone. Mi pare invece che le preoccupazioni e gli apprezzamenti correnti verso cani e gatti abbiano superato il limite della decenza: la società civile deve preoccuparsi molto prima e molto di…
"Gentile Direttore, I Sindaci dell’Oltrepò diano una mensilità del loro stipendio ai terremotati del Centro Italia. Inoltre la prossima manifestazione canora del Festival di San Remo, annulliamola. Il Centro Italia non ha smesso di tremare e fare vittime innocenti, inoltre vuoi la malasorte, è stata sommersa da circa due metri di neve, per non parlare del «Resort», albergo spazzato via da una grossa valanga, alcune persone recuperate vive, grazie al grandissimo lavoro di Protezione civile, Vigili del fuoco, Guardia di Finanza, Unità cinofile e molti volontari, con la speranza, sempre di ritrovare ancora qualche vita umana ancora in vita. Voglio…
 “Un sobborgo di Calcutta? Un vicolo marcio di Caracas? Macché, la città che vedete nella foto è Regensburg, o Ratisbona per dirla all’italiana. Uno dei centri universitari e turistici più importanti della Baviera. Lì la raccolta differenziata porta a porta (come in tutta la Germania del resto) si fa da anni, lustri. E funziona! E’ ben regolamentata e la raccolta delle frazioni avviene una volta a settimana. Certo, perché la si possa portare via l’immondizia viene messa in strada! Non potevo non pensare a Voghera, dove è successo il finimondo: “città indecente, spazzatura per le strade, ecc.”.. Già immaginavo i…
"Gentile Direttore, la mattina del 1 Febbraio sono andato da un tabaccaio per acquistare dei francobolli di 0,95 euro cad. Il tabaccaio mi dice: «Allora del tipo B». Io non comprendo e chiedo spiegazione. Gentilmente il tabaccaio m’informa che ora sui francobolli non è più esposto il prezzo ma una lettera corrispondente a esso pertanto il francobollo da 0,95 euro è di tipo B. Altre lettere corrispondono ad altri prezzi. Incredibile complicazione per l’utente che trova cambiato un sistema semplice e rapido di acquisizione del prezzo dei francobolli per un altro certamente un po’ più complesso. A ogni piè sospinto…
Untitled-1

  1. Primo piano
  2. Popolari