Giovedì, 17 Agosto 2017
Lettere al Direttore

Lettere al Direttore (17)

"Egregio Direttore, questa volta deve sopportare le mie esternazioni, le lamentele di una fanciulla di una volta. Da Lei vorrei una risposta, che il mio io non riesce a comprendere, sul comportamento delle persone di tutti i ceti, che la mattina al sorgere del sole portano i loro cani a fare i bisogni sui marciapiedi, dove gli anziani e i bambini devono fare lo slalom per non calpestare la materia che qualcuno dice porti molta fortuna! "Sì, però?". Dico anche che da un animale domestico, con educazione e amore, si possono ottenere dei vantaggi meravigliosi, aiutano la nostra solitudine che…
"Signor Direttore, Il 25 Aprile non è stata solo la festa nazionale per eccellenza ma è anche l’apertura dei cancelli ai pensieri politici di tutta quella gente che sinceramente farebbe molto meglio a star zitta. Vorrei che il 25 Aprile del prossimo anno, sia una festa in ricordo della fine di una guerra mondiale che ha portato morti in tante nostre case, una guerra che aveva privato della libertà tantissima gente. Vorrei che questa giornata non fosse politicizzata. La storia la conosciamo tutti, ognuno può avere il suo pensiero in merito, su ogni cosa, ma l’unico dato certo è che…
"Gentile Direttore, abito a Voghera da poco tempo, e per “ambientarmi” e conoscere meglio la realtà in cui vivo, oltre all’aiuto della “vogheresissima” moglie, seguo i media locali. Anche per motivi professionali seguo la nomina a mio giudizio cruciale per Voghera, vista l’importanza dell’azienda, del nuovo direttore generale ASM. Voghera, su questa importante nomina, non può permettersi un mezzo passo falso: ogni nomina di alto livello dovrebbe essere considerata dall'amministrazione vogherese come una pallottola di sviluppo da sparare nella maniera più efficiente possibile. Una partita importantissima e sarebbe interesse di tutti trovare il miglior manager sul mercato nazionale. Una partita,…
"Egregio Signor Direttore, da molto tempo ormai ogni mezzo d’informazione (di qualunque ideologia, palese o sottintesa) inizia riproponendoci quotidianamente il trito teatrino della politica dell’Oltrepò , dove si alternano varie comparse, che ci deliziano con fortunatamente brevi ma sfortunatamente numerose esternazioni, dirette di volta in volta a: ingiuriare, denigrare e smentire gli avversari, denunciare magagne e presunti brogli altrui, smascherare complotti, ipotizzare catastrofi sociali orditi dagli avversari, assurgendo infine ciascuno a strenuo difensore della morale e dei diritti dei cittadini. È ormai purtroppo evidente che tutte queste esternazioni, che per inciso non servono a costruire nulla ma al contrario a…
"Gentile Direttore, sinceramente non credevo di creare disagi e difficolt? alla cassiera di un noto supermercato di Voghera pagando con qualche moneta in rame; posso solo immaginare la grave seccatura provata nel dover controllare tutte le monete, a pensarci bene, ora provo vergogna nel ricordare lo smarrimento nei suoi occhi quando gli ho dato gli euro. Ha pure dovuto contarli... e con che stizza, con che sbuffi, scuotendo continuamente la testa, (stiamo parlando di meno di un euro e mezzo) senza mai alzare lo sguardo, manco avessi pagato con scellini serbi fuori corso, probabilmente le ho rovinato la giornata, anche…

  1. Primo piano
  2. Popolari