Mercoledì, 28 Giugno 2017
Lettere al Direttore

Lettere al Direttore (16)

 "Egregio Direttore, desidero lanciare un appello a favore di tutte le commesse e i commessi dei supermercati affinché godano del diritto di avere la domenica libera per trascorrerla in famiglia. Noi clienti, ma tutti lavoratori quanto loro, dobbiamo difendere lo stesso diritto! Abbiamo tutti i giorni, dal lunedì al sabato fino a tarda ora, la possibilità di recarci a fare la spesa, nessuno quindi può addurre scusanti. I supermercati possono benissimo stare chiusi di domenica non dovendo rispondere ad esigenze così urgenti, come possono essere le emergenze per salute, disastri, interventi vitali o eccezionali! Gli orari dei supermercati sono già…
"Gentile Direttore, investire significa impegnarsi molto in una fase iniziale per poter conseguire dei vantaggi successivi. Chi investe nello studio prevede di sostenere uno sforzo sia in termini psicofisici che economici allo scopo di ottenere competenze che daranno poi i loro frutti in ambito lavorativo. Un imprenditore può chiedere un prestito per potenziare la sua azienda, prevedendo che i futuri benefici economici conseguenti gli consentiranno non solo di ripagare il debito iniziale, ma anche di ricavarne un profitto. Anche una semplice reazione chimica può richiedere un investimento energetico. Se voglio che la reazione avvenga devo cioè fornire energia che consenta…
"Egregio Signor Direttore, da molto tempo ormai ogni mezzo d’informazione (di qualunque ideologia, palese o sottintesa) inizia riproponendoci quotidianamente il trito teatrino della politica dell’Oltrepò , dove si alternano varie comparse, che ci deliziano con fortunatamente brevi ma sfortunatamente numerose esternazioni, dirette di volta in volta a: ingiuriare, denigrare e smentire gli avversari, denunciare magagne e presunti brogli altrui, smascherare complotti, ipotizzare catastrofi sociali orditi dagli avversari, assurgendo infine ciascuno a strenuo difensore della morale e dei diritti dei cittadini. È ormai purtroppo evidente che tutte queste esternazioni, che per inciso non servono a costruire nulla ma al contrario a…
"Gentile Direttore, sinceramente non credevo di creare disagi e difficolt? alla cassiera di un noto supermercato di Voghera pagando con qualche moneta in rame; posso solo immaginare la grave seccatura provata nel dover controllare tutte le monete, a pensarci bene, ora provo vergogna nel ricordare lo smarrimento nei suoi occhi quando gli ho dato gli euro. Ha pure dovuto contarli... e con che stizza, con che sbuffi, scuotendo continuamente la testa, (stiamo parlando di meno di un euro e mezzo) senza mai alzare lo sguardo, manco avessi pagato con scellini serbi fuori corso, probabilmente le ho rovinato la giornata, anche…

  1. Primo piano
  2. Popolari