Sabato, 23 Settembre 2017

VOGHERA - MOSTRA FOTOGRAFICA: ”ALBERI NEL PAESAGGIO”

Allo Spazio 53 torna la fotografia di paesaggio con le belle immagini di Fiorenzo Carozzi.

La fotografia di paesaggio richiede lo studio dei luoghi, lo studio dei momenti migliori per lo scatto in funzione delle situazioni di luce e delle condizioni meteorologiche, la conoscenza dei fondamenti della fotografia, una attrezzatura adeguata, ma soprattutto tanta passione e dedizione.

Fiorenzo Carozzi ama fotografare i paesaggi nelle ore della giornata in cui il sole è basso sull'orizzonte e la luce è radente e le ombre sono morbide e lunghe e la luminosità del cielo contrasta spesso con primi piani bui e quando i toni freddi della terra sono in armonia con i toni caldi del cielo. Oppure quando, pur in assenza di una luce decisa, le nebbie, le nuvole basse o la neve ovattano i soggetti, che appaiono misteriosi o usciti da un sogno.

I suoi ultimi dieci anni sono stati come un lungo viaggio metaforico nel mondo della fotografia e delle sue tecniche: dai primi paesaggi in HDR, alla doppia esposizione fino ad approdare ai filtri neutri digradanti che avvicinano la fotografia digitale a quella analogica. Ma questi anni sono anche stati pieni di viaggi veri, alcuni dei quali fatti con la famiglia, altri con amici fotografi, altri ancora da solo, ma in tutti avendo costante attenzione e tensione verso l'interpretazione di quanto vedeva attraverso l'obiettivo della sua macchina fotografica.

Carozzi si è fatto incantare ed ha fotografato i boschi di diverse parti del mondo, le scogliere della Cornovaglia, dell'Irlanda, del Portogallo e della Spagna, i fari della Bretagna, le spiagge nere e le cascate d'Islanda, i canyon dell'Ovest americano, i laghi ghiacciati delle montagne rocciose canadesi, il deserto, i mulini olandesi, le colline toscane, le cime delle Dolomiti. Però poi è sempre ritornato alle meraviglie di casa, ai paesaggi dei laghi prealpini, delle risaie padane, delle boschive di pianura, senza rimpianti e con rinnovato entusiasmo.

Per un paesaggista, gli alberi sono soggetti speciali, perché sono come un anello di congiunzione tra la macchina fotografica e la Natura e sono "interpretabili" in molti modi, a seconda dello stato d'animo al momento dello scatto.

Girovagando per la campagna e per i boschi per fotografare gli alberi, Fiorenzo spesso è rimasto confuso dall'intreccio di rami e fusti e dalle difficoltà nel trovare le giuste prospettive e simmetrie risultando difficile cogliere con un'immagine l'essenza del luogo e di quello che ha percepito. Allora, accanto a fotografie più tradizionali degli alberi immersi nel paesaggio, ha cercato di realizzarne anche altre, con delle astrazioni che possano dare delle impressioni del luogo fotografato. Le uni e le altre, augurandosi che possano trasmettere all'osservatore anche solo una piccola parte delle emozioni da lui vissute.

La mostra, patrocinata dal Comune di Voghera - Assessorato alla Cultura e da UNICEF, verrà presentata dal critico d’arte Renzo Basora alla presenza dell’autore.

Inaugurazione: sabato 10 giugno ore 18.30 - Galleria SPAZIO 53 - Piazza Duomo, 53  Voghera - PV

Esposizione: dal 10 giugno al 17 luglio 2017 - martedì/sabato 10-12 / 16-19 - Ingresso libero

 

  1. Primo piano
  2. Popolari