Giovedì, 17 Agosto 2017
Primo Piano

Primo Piano (477)

In Italia c'è un esercito di oltre un milione di civili armati di fucili e pistole, anche se nel 2016 il numero degli amanti delle armi è calato di circa 246 mila unità. Sono i dati in possesso del Viminale. In tutto tra cacciatori, sportivi del tiro al volo, detentori per difesa personale (di fucili e pistole) e guardie giurate, l'esercito è composto da 1.063.537 persone, ma ognuna di queste di solito detiene più di un'arma. I dati sono ancora in via di aggiornamento. Il 2015 è l'anno che ha fatto registrare l'impennata più alta con 1.309.318 di civili armati. …
Si sono improvvisati vigili e hanno bloccato un'ambulanza con a bordo un paziente grave costringendola a fare retromarcia. E' quanto successo lunedì scorso presso l'Interporto Sito di Orbassano, alle porte di Torino, dove due automobilisti hanno messo in scena un posto di blocco per fermare un'ambulanza che stava viaggiando contromano. Il mezzo della Croce rossa - riferisce 'Torino Today' - stava trasportando all'ospedale un paziente con un'emorragia interna quando i due 'paladini' del codice della strada l'hanno obbligato a tornare indietro, facendogli perdere almeno 20 minuti. "Al grido di 'vergogna, vergogna' li abbiamo fatti tornare indietro in retromarcia", hanno poi…
Punti sulla patente: quali sono le infrazioni che te ne fanno perdere di più? Ecco i casi più frequenti in cui vengono tolti 10 punti che, considerando che all'origine se ne hanno 20, non sono pochi: - Limite di velocità. Se superi il limite di 60 km/h - Viaggiare contromano in presenza di curve, dosso o in altro caso di limitata visibilità o nel caso in cui la strada sia divisa in più carreggiate separate - Sorpasso in particolari condizioni di pericolo, ove è prevista anche la sospensione della patente - Materiali pericolosi, trasporto senza autorizzazione - Autostrada, circolazione in…
A seguito delle preoccupazioni dei residenti per l’elevata velocità con cui transitano i mezzi in paese e nelle frazioni e per le segnalazioni in merito alla sosta “selvaggia”, l’amministrazione comunale di Torrazza Coste ha disposto controlli a tappeto da parte della polizia municipale, su tutto il territorio. Il Sindaco ha ritenuto opportuno avvisare la cittadinanza mediante appositi volantini affissi in ogni spazio disponibile, chiedendo maggior prudenza e rispetto delle regole della viabilità onde evitare possibili sanzioni.
"Eh l'ho rotto (...) gli ho fatto la via d'accesso bikini (...) per allenarmi (...) oggi ho fatto una vecchietta per allenarmi no!". Così, intercettato, il primario di ortopedia dell'ospedale Pini, Norberto Confalonieri, arrestato per corruzione e turbativa d'asta e indagato per lesioni, parlava di aver "provocato la rottura di un femore ad una paziente 78enne, operata" nel pubblico, come si legge nell' ordinanza, "a suo dire per 'allenarsi' con la tecnica d'accesso anteriore 'bikini'" in vista di un "intervento privato". Tra l'altro, sempre dall'ordinanza emerge che quella rottura del femore che avrebbe provocato Confalonieri non sarebbe l'unica. Nell'ordinanza firmata…
Emilio Limonta, uomo concreto e pratico, un uomo del fare e di poche parole ma il fervore quando si parla di ambiente è lampante. "L’ambiente è tutto ciò che abbiamo, non abbiamo altro, Nazzano, le colline fino a Varzi sono una cartolina, abbiamo lo Staffora, il fiume è una ricchezza ovunque, tranne che qui, qui è un posto dove buttare un po' di immondizia e dove dragare ghiaia". E' lui che si è inventato oramai venticinque fa quella che oggi è diventata l'iniziativa di volontariato ecologico per eccellenza nel territorio di Rivanazzano Terme. Sono 13 anni quest'anno che a Rivanazzano…

  1. Primo piano
  2. Popolari