Martedì, 26 Settembre 2017

REATI SUGLI ANIMALI: SIGLATO PROTOCOLLO TRA LA LAV E I CARABINIERI

E' stato siglato, per la prima volta, un Protocollo d'intesa tra l'Arma dei Carabinieri e la LAV (Lega anti vivisezione). Il Protocollo, che avrà durata triennale, è stato sottoscritto dal Comandante, Generale Tullio Del Sette, e il Presidente della LAV, Gianluca Felicetti. Le aree di collaborazione saranno: iniziative congiunte di sensibilizzazione, prevenzione e contrasto dei reati in danno degli animali, anche mediante campagne di informazione rivolte ai cittadini; attività formative reciproche per l'approfondimento dei profili tecnico-giuridici in materia di tutela degli animali e dell'ambiente, anche mediante la pubblicazione di materiale informativo sui siti web istituzionali; organizzazione di progetti, studi, ricerche, convegni e analisi sulle tematiche di interesse comune; sinergie a tutela degli animali in caso di eventi calamitosi.  L'Arma potrà avvalersi del supporto e della collaborazione delle articolazioni della LAV, per la ricerca di spazi e strutture idonee per la custodia di animali. La LAV potrà segnalare ai Comandi dell'Arma situazioni che necessitino di intervento. "Questa sinergia tra l'Arma dei Carabinieri e a la LAV ci onora e coincide proprio nel 40/o anno di attività della nostra Associazione, a conferma della nostra pluridecennale esperienza in tema di lotta ai maltrattamenti degli animali - afferma Gianluca Felicetti, presidente della LAV -. Apprezziamo la lungimiranza con cui l'Arma dei Carabinieri ha deciso di collaborare con LAV per compiere ogni ulteriore passo in avanti nel rispetto degli animali". 

 

  1. Primo piano
  2. Popolari