Martedì, 25 Aprile 2017

CASTEGGIO: CALLEGARI PROMOTORE DELL’OPERAZIONE FUSIONE, L’IDEA È DI CREARE UN MAXI COMUNE

Borgo Priolo, Calvignano, Casatisma, Corvino San Quirico, Montebello della Battaglia, Oliva Gessi, Robecco Pavese, Verretto, sono questi gli 8 comuni confinanti che Giovedì incontreranno il Sindaco di Casteggio ed a loro è rivolto l’appello di Callegari di valutare insieme la fusione delle municipalità, con l’intento di creare un maxi comune nuovo con tutti i benefici che ne deriverebbero, migliori secondo Callegari, rispetto a quelli rivolti oggi alle singole unità locali. La fusione non è un’unione, ma è un processo più complicato che implica che le singole municipalità scompaiano formalmente a favore di una nuova realtà. Certamente una strada quella della fusione senza ritorno ma che per il Sindaco Callegari sembra essere l’unica percorribile in un clima di forte crisi economica e di fondi che dallo stato arrivano sempre meno e sempre più a singhiozzo, inoltre permetterebbe ai singoli comuni di risparmiare cifre davvero importanti. Sembrerebbe che l’idea piaccia al Sindaco di Casatisma che avrebbe definito lungimirante il Sindaco Callegari, di diverso avviso il Sindaco di Calvignano  a cui l’idea di diventare una piccola frazione di Casteggio non pare piacergli particolarmente.

 

Untitled-1

  1. Primo piano
  2. Popolari