Giovedì, 21 Settembre 2017

GIOCO D’AZZARDO: IN DIMINUZIONE I GIOVANI CHE TENTANO LA FORTUNA

Sono 1.240.000 i giovani italiani fra i 14 e i 19 anni che tentano la fortuna col gioco d'azzardo.  È il dato che emerge dall'osservatorio 'Young Millennials Monitor', sostenuto da Nomisma e Unipol in collaborazione con l'Università di Bologna.  L'indagine indica un leggero calo del numero dei giocatori: nel corso del 2016 il 49% dei giovani studenti italiani ha tentato la fortuna almeno una volta. In Emilia-Romagna l'interesse è ancora più basso con una quota di giocatori che scende al 44%. Cresce invece la percentuale dei giovani giocatori abituali, si attesta al 17%. Alla domanda “Qual è stato il motivo principale che ti ha spinto a giocare?”, il 31, 6% dei ragazzi intervistati dichiara di farlo “per puro divertimento”, il 23,9% è stimolato dalla possibilità di vincere denaro, mentre la pubblicità ha influenzato solo il 10%. L’8,2% infine, gioca per emulare amici e parenti. Lo spirito emulativo, tuttavia, è più caratteristico dei 12-15enni, mentre i ragazzi più grandi sono maggiormente attratti dal divertimento o dalla vincita di denaro. Quasi uno su dieci, però, gioca perché attratto dalla pubblicità. 

 

 

  1. Primo piano
  2. Popolari